Notizie in Evidenza

ISCRIZIONE ALBO FORNITORI ANNO 2019

Questa Amministrazione ha prorogato la convenzione con l’Unione dei Comuni Bassa Reggiana per lo svolgimento sino al 31/12/2019 delle procedure relative agli appalti e concessioni di lavori, servizi e forniture e, per quanto previsto all’art. 1 della Convenzione predetta, il Comune di San Felice sul Panaro fruirà sino al 31/12/2019 dell’elenco operatori economici istituito dall’Unione Comuni Bassa Reggiana per tutte le procedure di affidamento dei contratti di cui all’art. 36 comma 2 lettere b), c) e d) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.

La domanda potrà pervenire all’Unione dei Comuni Bassa Reggiana esclusivamente tramite le modalità pubblicate, a partire dal 1° marzo 2019.  
Le imprese interessate potranno iscriversi, seguendo la procedura al link sotto riportato:

http://www.bassareggiana.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=18580&idArea=18583&idCat=18477&ID=18477&TipoElemento=categoria

Non saranno accettate istanze presentate con modalità diverse.

Il quadro conoscitivo Stampa E-mail

intestazione

Clicca qui per consultare il PSC completo del Comune di San Felice Sul Panaro

 

 

Il quadro conoscitivo

Le linee guida per il nuovo PSC contenute nel Documento Preliminare nascono da una approfondita analisi dello stato attuale. Il Quadro Conoscitivo consente di cogliere tutti gli elementi di eccellenza e di criticità, oltre che i limiti e le condizioni alle trasformazione del territorio evidenziati dalle analisi delle singole componenti prese in considerazione:
puntoIl sistema socio-economico, con la prefigurazione degli scenari demografici futuri;

puntoIl territorio urbanizzato, sia per quanto riguarda gli insediamenti esistenti che quelli in corso di attuazione, sia residenziali che produttivi, che per quanto riguarda il sistema delle attrezzature di servizio;

puntoLe reti e le attrezzature tecnologiche, come le reti elettriche, i depuratori, le reti gas, etc, con le relative fasce di rispetto;

puntoLe persistenze dell’insediamento storico, come gli edifici di interesse storico-architettonico e/o testimoniale, i siti archeologici e la viabilità storica;
quadro1
quadro2

quadro3

quadro4

puntoLa mobilità ed il traffico, con le sue criticità e i punti di forza;

puntoLe acque, il suolo e il sottosuolo, relativamente a vincoli, emergenze e criticità presenti;

puntoIl rumore e qualità dell’aria, analizzando la ricaduta e gli impatti sul territorio;

puntoIl territorio rurale, il paesaggio e gli ecosistemi, considerando i punti di forza e le criticità che caratterizzano il territorio.

Il Quadro Conoscitivo considera con attenzione anche le indicazione provenienti dagli strumenti di pianificazione sovraordinata, come il PTCP della Provincia. La costruzione del Quadro Conoscitivo è stata lunga, complessa e meticolosa. Ma riteniamo che solo con una ottima conoscenza di ciò che abbiamo saremo in grado di progettare il futuro.