Notizie in Evidenza

ISCRIZIONE ALBO FORNITORI ANNO 2019

Questa Amministrazione ha prorogato la convenzione con l’Unione dei Comuni Bassa Reggiana per lo svolgimento sino al 31/12/2019 delle procedure relative agli appalti e concessioni di lavori, servizi e forniture e, per quanto previsto all’art. 1 della Convenzione predetta, il Comune di San Felice sul Panaro fruirà sino al 31/12/2019 dell’elenco operatori economici istituito dall’Unione Comuni Bassa Reggiana per tutte le procedure di affidamento dei contratti di cui all’art. 36 comma 2 lettere b), c) e d) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.

La domanda potrà pervenire all’Unione dei Comuni Bassa Reggiana esclusivamente tramite le modalità pubblicate, a partire dal 1° marzo 2019.  
Le imprese interessate potranno iscriversi, seguendo la procedura al link sotto riportato:

http://www.bassareggiana.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=18580&idArea=18583&idCat=18477&ID=18477&TipoElemento=categoria

Non saranno accettate istanze presentate con modalità diverse.

Cos'è la Protezione Civile Stampa E-mail

La protezione civile un sistema complesso ed interdisciplinare, costituito da enti, istituzioni, aziende ed organizzazioni (componenti), operanti ciascuno nel campo di propria competenza, ma tutti insieme garantiscono un’azione completa per il soccorso in caso di evento calamitoso e finalizzata al superamento dell’emergenza, il tutto a livello Comunale sotto la direzione ed il coordinamento del Sindaco, quale autorità di Protezione Civile.

Per far fronte a situazioni di pericolo quali il rischio idrogeologico, il rischio Idraulico, il rischio sismico, il rischio incendi boschivi, il Servizio di Protezione Civile del Comune ha elaborato un Piano Comunale di Emergenza che se ben attuato può mitigare gli eventuali effetti che potrebbero verificarsi a seguito di un evento.

Per far si che il Piano funzioni è necessaria la collaborazione di tutti i cittadini, in quanto, i comportamenti della popolazione interessata da calamità naturali devono essere ricondotti a quella che si definisce “Cultura di Protezione Civile” o di “Autoprotezione”, infatti una adeguata conoscenza e “preparazione” permette ad ognuno di noi, quando ci troviamo in situazioni a rischio, di affrontarle nel modo più adeguato.

DAL 2 MAGGIO 2016 IN VIGORE IN NUOVO CODICE COLORE