Notizie in Evidenza

AVVISO AVVENUTO DEPOSITO PIANO URBANISTICO ATTUATIVO PUA

ISCRIZIONE ALBO FORNITORI - COMUNICAZIONI -

Questa Amministrazione ha stipulato una convenzione con l’Unione dei Comuni Bassa Reggiana per lo svolgimento sino al 31/12/2018 delle procedure relative agli appalti e concessioni di lavori, servizi e forniture e, con determinazione n. 33 del 01/02/2018, per quanto previsto all’art. 1 della Convenzione predetta, il Comune di San Felice sul Panaro ha stabilito  di fruire sino al 31/12/2018 dell’elenco operatori economici istituito dall’Unione Comuni Bassa Reggiana per tutte le procedure di affidamento dei contratti di cui all’art. 36 comma 2 lettere b), c) e d) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.

Le imprese interessate potranno iscriversi, seguendo la procedura al link sotto riportato:

http://www.bassareggiana.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=18580&idArea=18583&idCat=18477&ID=18477&TipoElemento=categoria

Nuovi provvedimenti regionali in materia sismica Stampa E-mail
Nuovi provvedimenti regionali in materia sismica

La Regione Emilia Romagna, nell’ ambito della propria attività istituzionale volta al monitoraggio dello stato di attuazione delle norme regionali in materia di riduzione del rischio sismico, ha recentemente approvato i seguenti atti:

•    delibera della Giunta Regionale n. 1878 del 19 dicembre 2011, che contiene la Modulistica Unificata Regionale (MUR), ovvero una modulistica uniforme da utilizzare in tutto il territorio regionale, relativa agli atti richiesti dalla legge regionale in tema di riduzione del rischio sismico; la MUR è direttamente utilizzabile collegandosi al sito web:
http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/geologia/temi/sismica/l.r.-30-ottobre-2008-n.-19-norme-per-la-riduzione-del-rischio-sismico/modulistica-unificata-regionale-mur-1

A far data dal 2 febbraio 2012, data di pubblicazione sul BURERT n. 22 della MUR, essa dovrà essere obbligatoriamente utilizzata nei pertinenti procedimenti.
•    delibera della Giunta Regionale n. 1879 del 19 dicembre 2011, con questo importante provvedimento si fornisce una puntuale ed omogenea interpretazione della normativa tecnica per le costruzioni con riguardo alla definizione degli interventi edilizi di sopraelevazione, ampliamento e strutture compenetranti e dei connessi procedimenti legati alla riduzione del rischio sismico.
•    delibera della Giunta Regionale n. 49 del 23 gennaio 2012, si è provveduto ad eseguire la ricognizione dei Comuni che esercitano autonomamente in forma singola o associata le funzioni in materia sismica; al riguardo si conferma che il Comune di San Felice sul Panaro, non esercita autonomamente le funzioni sismiche, avvalendosi del Servizio tecnico dei bacini (STB) degli affluenti del Po, con sede operativa a Modena in via Fonteraso 15.

Gli atti della Giunta regionale sopra richiamati sono stati pubblicati sul BURERT n. 22 del 2 febbraio 2012, entrato in vigore dalla medesima data di pubblicazione.