Notizie in Evidenza

ISCRIZIONE ALBO FORNITORI

ISCRIZIONE ALBO FORNITORI - COMUNICAZIONI -

Questa Amministrazione ha stipulato una convenzione con l’Unione dei Comuni Bassa Reggiana per lo svolgimento sino al 31/12/2018 delle procedure relative agli appalti e concessioni di lavori, servizi e forniture e, con determinazione n. 33 del 01/02/2018, per quanto previsto all’art. 1 della Convenzione predetta, il Comune di San Felice sul Panaro ha stabilito  di fruire sino al 31/12/2018 dell’elenco operatori economici istituito dall’Unione Comuni Bassa Reggiana per tutte le procedure di affidamento dei contratti di cui all’art. 36 comma 2 lettere b), c) e d) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.

Le imprese interessate potranno iscriversi, seguendo la procedura al link sotto riportato:

http://www.bassareggiana.it/servizi/Menu/dinamica.aspx?idSezione=18580&idArea=18583&idCat=18477&ID=18477&TipoElemento=categoria

Zanzara tigre Stampa E-mail

LA ZANZARA TIGRE


Le nostre case da qualche tempo sono frequentate dalla fastidiosa zanzara tigre, che punge nelle ore diurne ed è particolarmente aggressiva.
E’ una zanzara che viene dall’Asia, è lunga in media dai 5 agli 8 mm, di colore nero con una caratteristica striatura bianca.
I posti preferiti dalla zanzara sono i piccoli ristagni di acqua (tombini, bottiglie, barattoli, sottovasi, pneumatici, ecc.) dove generalmente deposita le uova.
E’ dunque necessario e fondamentale che tutti i cittadini, si attivino affinché nelle aree di loro competenza siano eliminate tutte le fonti di infestazione.

I trattamenti di disinfestazione possono esse effettuati direttamente dai cittadini nelle aree private tramite l’acquisto di prodotti specifici presso le farmacie a prezzi convenzionati.

Per le aree pubbliche a maggior rischio quali le scuole ed i parchi l’Amministrazione comunale ha provveduto ad incaricare una ditta specializzata nel settore per interventi di disinfestazione.

Se si è punti e si presentano gonfiori sulla pelle che diano fastidio e prurito, intervenire tamponando con ghiaccio o acqua fredda, e se necessario rivolgersi al proprio medico di famiglia.

 


CHE FARE PER EVITARE LA PROLIFERAZIONE DI LARVE?

  • Svuotare ogni contenitore d’acqua almeno una volta alla settimana e/o tenerli al coperto (secchi, annaffiatoi, bacinelle, teli di plastica e quant’altro accatastato all’aperto che può essere ricettacolo di minime quantità di acqua.
  • Immettere pesci rossi predatori nelle vasche ornamentali.
  • Mantenere puliti i tombini per la raccolta dell’acqua piovana, immettendo settimanalmente i prodotti larvicidi che posso essere acquistati presso le farmacie.
  • Eliminare tutti i sottovasi o svuotarli frequentemente.
  • Non disperdere rifiuti nell’ambiente quali bottiglie, barattoli, lattine, bicchieri, sacchetti di plastica.

 


PER INFORMAZIONI

E’ inoltre attivo presso l’Azienda Usl di Modena, Distretto n.2 di Mirandola tel 0535/602888, un servizio rischio biologico che coordina gli interventi e raccoglie le segnalazioni sulla presenza di tale insetto.